Madagascar: lemuri e balene

La parte Nord-Orientale del Madagascar è una zona molto particolare, molti visitatori la scelgono soprattutto per visitare l'ecosistema marino dell’Isola di Sainte Marie (detta anche Nosy Boraha),

  • Tipologia: viaggio individuale
  • Periodo: dal 1° aprile al 30 novembre 2016
  • Giorni: 11
  • Notti: 9
  • Partenze: martedì e giovedì (e domenica dal 27/4 al 18/9)
    Programma e prezzi validi dal 1° aprile al 30 novembre 2017

e rilassarsi sotto le palme delle spiagge incredibili di questo piccolo paradiso. Durante l'inverno australe, Sainte Marie è anche un luogo ideale per osservare la migrazione balene megattere. La parte orientale del Madagascar è la regione più umida dell'isola con precipitazioni costanti. La stagione più "secca" va da agosto a novembre-dicembre, anche se di solito piove quasi ogni giorno, quindi non dimenticate l’impermeabile! Ma molto importanti sono alcuni parchi tra cui il parco Andasibe-Mantadia, conosciuto come ‘Riserva Périnet’ e creato nel 1989, accessibile durante tutto l’anno. Essendo la zona di foresta pluviale con la più grande biodiversità del paese, è una riserva integrale, messo sotto tutela ed è vietata qualsiasi forma di sfruttamento o danneggiamento dell’ecosistema. Durante le escursioni alla riserva d’Analamazaotra i visitatori hanno l’occasione di imbattersi in più di cento specie di orchidee dai colori accessi e brillanti che sbocciano tra settembre e gennaio. La flora è comunque un po’ diversa da quella che caratterizza i parchi delle zone di savana: ninfee, liane, felci, bambù. Ma qui l’attrazione è soprattutto la possibilità di avvistare la specie di lemure più grande, l’indri, impossibile da vedere negli zoo perché non sopravvive in cattività. Questo grande animale, che può arrivare a un metro di altezza, emette dei suoni simili a quelli di una balena ed il suo aspetto ricorda un incrocio tra un primate e un panda.

mada lemuri13

Itinerario del viaggio

1° giorno

ITALIA / ANTANANARIVO

Partenza dall’Italia (aeroporti collegati con Pargi CDG) con volo AirFrance per Parigi CDG. Arrivo e proseguimento in coincidenza per Antananarivo, capitale del Madagascar. Pasti principali a bordo. Arrivo in tarda serata, incontro con il nostro corrispondente e trasferimento in Hotel per il pernottamento.
2° giorno

ANTANANARIVO / ANDASIBE

Dopo la colazione partenza per Andasibe, cittadina nei pressi del Parco del Perinet, con sosta presso un centro per la protezione e riproduzione dei camaleonti e coccodrilli. La strada si snoda tra foreste tropicali con le tipiche palme del viaggiatore, banane e frutta esotica. Arrivo a Andasibe e sistemazione presso il Vakona Forest Lodge. Visita della riserva di Vakona nel pomeriggio. In serata visita notturna al Parco per cercare di incontrare il piccolo lemure microcebus. Cena e pernottamento al Lodge.
3° giorno

ANDASIBE / RISERVA DI PERINET / TAMATAVE

Prima colazione in hotel. In mattinata visita al grande Parco del Perinet alla ricerca dei famosi lemuri indri indri, la specie più grande dei lemuri, che solitamente vivono sui rami più alti delle piante facendo ampi balzi per raggiungere i rami più assolati. Si potrà scegliere tra 3 diversi trekking, secondo i gusti o la forma fisica, per poter avvistare questi affascinanti animali, conosciuti anche per i loro affascinanti richiami, molto musicali. Dopo le visite si prosegue verso Tamatave. Cena e pernottamento all’Hôtel Neptune.
4° giorno

TAMATAVE / SAINTE MARIE

Al mattino presto trasferimento in bus per il porto di Soanierana-Ivongo, e si prosegue con la barca per Sainte Marie (barca a 40 posti, certificazioni di sicurezza europee). Arrivo dopo circa un’ora al porto e trasferimento all’Hotel Lakana. Cena e pernottamento in Hotel.
5° - 8° giorno

SAINTE MARIE

Soggiorno balneare libero all’Hotel in mezza pensione. L’Isola di Sainte Marie si trova al largo della costa nord orientale del Madagascar, coperta da una fitta giungla pluviale. Antico rifugio di pirati, è famosa soprattutto per la migrazione delle balene che lungo la costa occidentale si riuniscono tra luglio ed ottobre per svezzare i cuccioli e per l’accoppiamento. La costa orientale è invece costellata dalla barriera corallina con splendide lagune. Le attività sono da organizzare sul posto, a pagamento, con l’assistenza dell’Hotel.
9° giorno

SAINTE MARIE / ANTANANARIVO

Colazione in Hotel, quindi trasferimento in aeroporto, ed imbarco sul volo per Antananarivo. Arrivo e trasferimento in Hotel. Cena e pernottamento in Hotel.
10° giorno

ANTANANARIVO

Giornata dedicata alla visita della città di ANTANANARIVO, la “città dei mille guerrieri”. La città, viva e ricca di colori, racchiude in se e sintetizza tutte le popolazioni e gli aspetti di questo complesso paese ed è ritenuta una delle più belle di tutta l’Africa. Collocata sull’altopiano dell’Imerina, ad un’altezza media di circa 1.400 metri s.l.m., si sviluppa su 12 colline, e nelle sue strade e nei suoi affollatissimi mercati, è possibile incontrare gente di tutte le 18 differenti etnie del paese. Di sapore vagamente medioevale, Antananarivo racchiude in se molti edifici importanti come ad esempio il Rova, o “Palazzo della Regina”, il vecchio Palazzo Presidenziale, oltre a molte chiese fra cui la Cattedrale cattolida di Andohalo, la Chiesa anglicana di Ambohimanono o la Chiesa di Amboninampamarinana. E’ soprattutto nei quartieri popolari, fatti di case alte e strette costruite in mattoni rossi, con tetti coperti di tegole e balconi di legno, che si tocca con mano la suggestione dell’intero paese. I mercati rappresentano uno degli aspetti più veri della città ed ancora oggi che il mitico “Zoma” o “Mercato del Venerdì” non esiste più, ogni giorno le strade dei quartieri di Antananarivo si riempiono di bancarelle che offrono ogni genere di mercanzia come ad esempio il Mercato floreale che si tiene tutti i giorni nei pressi del Lago Anosy o il Mercato La Digue sulla strada per l’aeroporto. Cena libera e camera a disposizione in hotel fino al trasferimento in aeroporto.
11° giorno

ANTANANARIVO / PARIGI / ITALIA

Imbarco sul volo Air France diretto a Parigi CDG. Pernottamento a bordo. Arrivo a Parigi CDG, cambio di aeromobile e proseguimento per l’Italia. Arrivo in Italia nella mattinata.

NB La zona nord-orientale del Madagascar è molto piovosa durante tutto l’anno, il periodo migliore per svolgere questo viaggio è da giugno a novembre. La stagione migliore per avvistare le balene va da giugno a settembre.

Possibilità partenza il sabato con notte supplementare a Ile Sainte Marie

QUOTE DI PARTECIPAZIONE:
Quota per persona minimo 2 partecipanti Euro 2.450,00
Quota per persona minimo 4 partecipanti Euro 2.300,00
Supplemento singola Euro 290,00
Notte supplementare a Lakana in mezza pensione Euro 60,00
Supplemento soggiorno Hotel Princesse Bora Lodge Sainte Marie Euro 495,00
Notte supplementare Hotel Princesse Bora Lodge in mezza pensione Euro 155,00
Supplemento camera singola Hotel Princesse Bora Lodge Euro 330,00
Supplemento volo media stagione dal 20/6 al 19/7
e dal 19/8 al 14/9/17 Euro 450,00
Supplemento volo alta stagione dal 20/7 al 18/8/17 Euro 600,00

LE QUOTE COMPRENDONO:
- trasporti aerei con voli di linea Air France e Air Madagascar come da itinerario, incluse le tasse aeroportuali internazionali e fuel surcharge
- sistemazioni negli hotel/lodge specificati o similari in camere doppie con servizi, con trattamento di mezza pensione (esclusi i pasti a Tana)
- trasporti interni come da itinerario in auto/minibus con autista / guida in lingua inglese/francese, inclusi consumi benzina e permessi
- visita di Antananarivo con guida
- visite specificate nel programma con guide/ranger locali comprese le entrate nei parchi
- tutte le escursioni menzionate nel programma
- tutti i trasferimenti da/per gli aeroporti
- assicurazione Allianz Global Assistance spese mediche e bagaglio

NON COMPRENDONO:
- visto di entrata (dal 1/1/2016 Euro 30)
- pasti non compresi, le bevande, le mance e gli extra personali
- attività e le escursioni a Sainte Marie
- tutto quanto non espressamente specificato nella voce “La quota comprende”

Le quote sono state elaborate sulla base del costo dei servizi e dei trasporti aerei in vigore al 15/12/2015, e pertanto potrebbero subire delle variazioni in base al corso dei cambi, alla variazione delle tariffe aeree o tasse aeroportuali.