Abbiamo bisogno del tuo aiuto!

Se ti siamo stati utili, clicca sul MI PIACE!


 

Madagascar: Sicurezza

 

Il Madagascar è stato teatro di disordini dal gennaio 2009. La situazione politica non è ancora ben definita e sono possibili manifestazioni di protesta. Si consiglia di consultare il sito del Ministero degli Affari Esteri (www.viaggiaresicuri.mae.aci.it) prima della partenza.

madagascar-citta

Al di fuori dei periodi di turbolenze politiche, il Madagascar è rimane un paese piuttosto sicuro per il turista. Si raccomanda la massima attenzione soprattutto nei luoghi più animati quali i mercati, le stazioni degli autobus e gli edifici pubblici. E’ buona norma fare attenzione al proprio bagaglio durante i trasferimenti e tenere soldi e documenti sotto gli indumenti nelle apposite borse e contenitori. E’ bene fotocopiare i documenti personali e di viaggio, oppure scannerizzarli ed inviarli al proprio indirizzo elettronico, per poterli stampare in caso di necessità.

Per quanto riguarda gli spostamenti, sempre meglio essere accompagnati da un autista (ci sono falsi poliziotti che chiedono denaro e documenti), ed evitare di camminare da soli di notte. Certe zone urbane, tra cui l’Avenue de l’Indipendence a Tana, hanno recentemente acquisito cattiva fama, quindi prudenza anche nelle ore diurne.

Gli stranieri sono tenuti a portare con sé il passaporto per essere identificati nel caso ci si imbatta in un controllo da parte della polizia. Le fotocopie non sono accettate come prova di identità, ma è possibile farsi autenticare una copia del passaporto presso la centrale di polizia a Tana.

Nella stagione dei cicloni (da gennaio a aprile-maggio) si potrebbero verificare situazioni di emergenza o disagi negli spostamenti.

 

Cerchi altre informazioni sul Madagascar?


SCRIVICI!

MAIL

Ultimi articoli

I malgasci e lo zebù

article thumbnail

  Uno dei simboli del Madagascar è lo zebù, i  bovini con gobba e grandi corna è una tipica immagine del Madagascar. E’ della stessa famiglia dei bovini europei, ma è origi [ ... ]


Il coccodrillo, signore del Madagascar

article thumbnail

Il coccodrillo del Nilo, originario dell’Africa continentale, è uno dei predatori più temibili presenti in Madagascar. Sebbene il suo ambiente sia l’acqua dolce, se ne trovano molti esem [ ... ]


L'arcipelago delle Isole Barren

article thumbnail

Le Isole Barren  (Nosy Barren in malgascio) sono un arcipelago situato in una zona che copre 40 chilometri al largo della costa occidentale del Madagascar, nella regione Melaky, a nord di [ ... ]


Ma ci sono i serpenti in Madagascar?

article thumbnail

Contrariamente a quanto si possa pensare ed immaginare, si ha ben poco da temere quando si cammina attraverso la boscaglia o nelle foreste del Madagascar, non ci sono serpenti  pericolosi [ ... ]


Il Madagascar e la preistoria

article thumbnail

Ricerche archeologiche svoltein Madagascar hanno rilevato che le prime comunità organizzate in piccoli villaggi, risalgono a circa al V° secolo dC, originate probabilmente da popolazioni mis [ ... ]


La cucina del Madagascar

article thumbnail

La cucina malgascia, come molte cucine tropicali, vi farà conoscere fragranze, sapori ed erbe aromatiche del tutto nuove.
I malgasci amano cibarsi di piatti appetitosi ma preparati sem [ ... ]


Trekking e escursioni in Madagascar

article thumbnail

Gli amanti del trekking troveranno in Madagascar una notevole varietà di itinerari tra cui scegliere, sulla base degli interessi e della preparazione fisica. Oltre al piacere dell’attività [ ... ]


L'altra faccia di Nosy Be

article thumbnail

Nosy Be, l'Isola dei Profumi, è uno dei centri principali della cultura e della storia della popolazione Sakalava, quella che ha subito maggiormente gli influssi della cultura africana. Molto [ ... ]


La tradizione del Tavy

article thumbnail

Ogni anno, nei mesi di ottobre e novembre in Madagascar divampano fuochi ovunque. Prima della stagione delle piogge, infatti, i contadini del Madagascar praticano ancora la tecnica tradizional [ ... ]


Il riso del Madagascar

article thumbnail

Il riso (in malgasco “vary”) è l’alimento base della popolazione malgascia e tra l’altro i malgasci sono i più grandi consumatori al mondo di questo cereale. Naturalmente questo alim [ ... ]